COLLARE O PETTORINA?

COLLARE O PETTORINA?

Collare o pettorina? Quante volte ci siamo posti questa domanda? Per come la vedo io trovo che sia giusto mettere il proprio cane in una situazione di confort e quindi dargli gli strumenti giusti per raggiungere questo stato e dal mio punto di vista il collare non può darglielo, ma vediamo perchè…

La zona del collo è una zona sociale e deve essere lasciata libera per poter permettere al cane di muovere la testa e di conseguenza comunicare meglio sia con noi ma soprattutto con i suoi conspecifici. Non facendo in questo modo limitiamo la sua comunicazione e molto spesso ci troviamo anche di fronte a delle discussioni, soprattutto se i cani si incontrano al guinzaglio. Un altro punto a sfavore del collare è quello che, se un cane tira, questo andrà a premere sulla trachea portando a lungo andare dei problemi fisici, sia che sia un collare fisso o ancora peggio un collare a strozzo o semi strozzo.

Dall’altra parte la pettorina invece lascia libero il collo permettendo cosi al cane di fare tutti i movimenti che vuole, sentendosi più libero ma soprattutto facendolo comunicare a pieno mettendolo di conseguenza in uno stato di confort. Inoltre a differenza del collare la pettorina è distribuita sul dorso del cane rendendo anche l’assetto più bilanciato. Un altro aspetto importante è scegliere però la pettorina giusta, come quella ad H o norvegese che non vanno ad agire sulle scapole del cane come fa invece quella ascellare.

C’è però da dire anche che in alcuni casi, con cani che presentano magari allergie o con cani che hanno problemi di manipolazione o comunque di vestizione della pettorina, l’uso del collare è doveroso per permettergli le uscite, avendo però sempre nell’ottica di portare il cane un giorno a vestire la pettorina lavorando con lui su questo aspetto.

Detto questo il mio consiglio è quello di metterci sempre nei panni del nostro amico e chiederci: come mi sentirei io al suo posto?

Share